L’importanza della salute orale

periomedicineUn errore comune è quello di misconoscere l’importanza della salute orale, considerandola come un aspetto locale, relegato quindi alla sola bocca.
Forse i clinici di un tempo avevano più “occhio” e non ragionavano con questa limitatezza di pensiero, e guardavano in bocca tutti i pazienti che presentassero qualche sintomo in altri distretti.
Inoltre, chi comperava un cavallo, per capire quale fosse il suo stato di salute lo guardava in bocca. Vorrà pur dire qualcosa, no?...

Negli ultimi anni gli Studi scientifici hanno dimostrato che la bocca ed il “resto del corpo” non sono così dissociati come si è pensato per molto tempo: anzi esistono correlazioni dirette, ormai dato acquisito con certezza, del fatto che le malattie della bocca, in particolare la parodontite, sono correlate a certe malattie dell’organismo.
È la Parodontite la causa di certe affezioni o, al contrario, certe malattie sono causa di Parodontite?
Sicuramente le Parodontiti e le malattie sistemiche, di cui parleremo oltre, hanno un’etiopatogenesi multifattoriale: esse condividono numerosi fattori di rischio, quali per esempio il fumo, la predisposizione genetica o una risposta infiammatoria esuberante. Non è ancora possibile saperlo con certezza. Sarà la sfida del futuro cercare di capire quali sono i meccanismi biologici precisi della correlazione tra malattie parodontali e malattie sistemiche, in modo da poter meglio individuare l’anello debole della catena da spezzare grazie a  Prevenzione e Terapia adeguate.

 

MECCANISMI PATOGENETICI

Disseminazione batterica diretta

I batteri presenti nelle tasche parodontali possono provocare infezioni che avvengono a seguito della diffusione per via ematica;il loro insediamento può avvenire in organi a distanza dal cavo orale e provocare ascessi cerebrali, infezioni polmonari, cardiache, e infezioni a protesi endovascolari e ortopediche.
Infatti in alcuni casi di infezioni sopracitate si è potuto correlare la coesistenza di parodontite e l’evidenza dell’interessamento di agenti batterici parodontopatogeni.

Induzione alla risposta infiammatoria sistemica

L’infiammazione è un meccanismo di difesa dai batteri che attuano le cellule immunitarie quando vengono loro in contatto, per evitarne la diffusione; tuttavia per effetto di mediatori chimici rilasciati a questo scopo, si crea in primo luogo un danno ai  tessuti (ecco perchè in ultima analisi con la parodontite si assiste alla perdita dell’osso) e in secondo luogo uno stimolo alla produzione di “Proteine di fase acuta” prodotte dal fegato, espressione di uno stato di infiammazione generalizzata.
Infatti i livelli ematici di Proteina C Reattiva (PCR) in pazienti affetti da parodontite, sono normalmente più elevati se confrontati con la popolazione di chi non ne è affetto: la PCR è una molecola predittiva del rischio di sviluppare aterosclerosi e successivamente un infarto miocardico acuto.

 

area riservata

news

Siamo anche su Facebook:

www.facebook.com/StudioDentisticoDrDaviso

tutti i diritti riservati Copyright 2010
e-mail: info@cristianodaviso.com
Piva: 02648660047
Iscr. Albo Medici Chirurghi: 3390
Iscr. Albo Odontoiatri: 373